Chef Massimo Busin. Creatività e tradizione all’Hotel Sassongher

Creatività, stile e passione nella cucina dell'Hotel Sassongher, firmata Massimo Busin

0 186

Lo Chef Massimo Busin firma gli straordinari piatti dell’Hotel Sassongher, amati ed apprezzati dai nostri ospiti da tutto il mondo. Quali ingredienti?  Esperienza, creatività, fantasia, qualità della materia prima, rispetto della tradizione, e tanta, tanta passione.

Questi i semplici ingredienti con i quali Massimo Busin, ha costruito la propria di eccellenza in cucina che oggi è una ricchezza del Sassongher. Esperienze culinarie da provare!

 

Massimo Busin Chef. La storia

Massimo Busin nasce a Falcade, nel bellunese. Solide radici montane hanno gettato le basi all’attitudine di impegno e determinazione che lo hanno portato lontano dalla sua terra per seguire la propria passione.

Con naturale simpatia, semplicità ed umiltà davvero insolite, Massimo ci conduce alla scoperta del suo percorso fino a giungere alla conduzione della cucina dell’Hotel Sassongher.

Ho sempre avuto passione per la cucina!  Non so quando esattamente sia nata questa passione, credo da sempre, qualcosa di innato in me”, ci racconta Massimo.  “Inoltre amo mangiare e amo il buon cibo!”
Sono proprio l’amore per i gusti e per i buoni sapori che lo conducono ai viaggi e lo portano alla scoperta di tante importanti realtà della ristorazione italiana, che diverranno poi solide fonti di ispirazione.

 

La vision di Busin

Lo Chef del Sassongher crede fermamente nell’importanza di solide basi, sulle quali costruire il proprio stile in cucina.  Con semplicità e schiettezza Busin ci racconta:  “in cucina non ci sono attività di serie A o di serie B.  Per creare grandi piatti occorre saper ben pelare le patate e ben tritare le cipolle”.  E’ evidente che in cucina per Massimo non vi è nè lavoro nè sacrificio, bensì un’irrefrenabile passione nel vivere la visione d’insieme.

“Oggi si tende ad accantonare l’insegnamento tradizionale che invece è ciò che fa la differenza, insieme alla qualità della materia prima. Ogni singola azione in cucina è importante e solo nell’insieme si costruisce l’eccellenza”.

Nella visione di Busin anche l’ipertecnologia presente oggi in cucina, per quanto fondamentale, non deve prevalere sull’essenza e sulle basi del saper cucinare.  Solo su queste basi si sviluppa creatività e stile, da rinnovare con sapienza ogni giorno.

 

La cucina è amore. Passione pura.
Massimo Busin

 

A Mantova la prima significativa esperienza

In un ristorante storico di Mantova, con cucina firmata Chef Massimo Ferrari, per Busin avviene un passaggio fondamentale:  “un ambiente nuovo, tutto curato nei minimi dettagli, piatti innovativi dai sapori autentici: è stata per me una folgorazione! “.  Da quel momento il percorso di Massimo Busin è stato quello di avvicinarsi agli Chef più noti per apprendere i segreti dell’alta cucina.

Esperienze che lo hanno condotto lontano per rientrare all’Hotel Sassongher, per deliziarci di piatti unici.
Assoluta armonia di sapori.

 

Busin, a scuola di eccellenza

A Padova Massimo Busin lavora presso lo Chef Luigi Biasetto, grande maestro pasticcere. Oltre ai segreti in cucina, qui apprende l’organizzazione del lavoro, la precisione estrema e la cura dei dettagli, qualità che hanno segnato la storia professionale di Busin.

Dopo l’esperienza padovana si avvia a Roma, presso lo Chef Anthony Genovese,il “cuoco per eccellenza, colui che vive e respira cucina con grande umiltà ed infinita passione“.  Qui  Massimo Busin si nutre dello stile del grande Chef, apprendendo la sapienza dell’arte di cucinare.

Massimo conduce esperienze significative per oltre 20 anni, prima di giungere all’Hotel Sassongher nel 2016.

Gourmet Holiday all’Hotel Sassongher. Scopri di più

Esperienza, passione e tanto impegno di squadra

Quando si degustano i piatti dell’Hotel Sassongher si comprende bene la forza dell’esperienza di Busin.
L’eccellente qualità della materia prima, selezionata direttamente dallo Chef, unita alla sapienza nell’unione degli alimenti, sa creare piatti incredibili per esperienze degustative uniche.

Nell’espressione dei piatti ci sta anche un grande lavoro di squadra, senza il quale l’eccellenza non sarebbe possibile. In cucina al Sassongher si incontrano cuochi provenienti da diverse regioni, con temperamenti, stili ed esperienze individuali che si esprimono nella diversità sotto la guida coordinata ed attenta dello Chef.

E’ per questo che all’Hotel Sassongher possiamo offrire il meglio della cucina locale e tradizionale ma anche il top in varietà e ricercatezza della cucina italiana ed internazionale, da celebrare insieme ai migliori vini.

Il tutto condito da buon spirito di collaborazione, grande sintonia e da un’allegra atmosfera in cucina.
Una sinfonia di sapori a buon merito da ricondurre al nostro Chef, Massimo Busin!

 

La Dolomitica.  Il simposio gastronomico

Lo spettacolare evento La Dolomitica 2018 ha visto la partecipazione dell’Hotel Sassongher con i piatti firmati dallo Chef Massimo Busin e del suo team.  In alta quota, sui prati del Sas Dlacia, uno dei luoghi più incantati delle Dolomiti, si possono degustare i migliori vini e i migliori piatti frutto della creatività dei migliori Chef e che ha fatto conoscere ed apprezzare la cucina dell’Hotel Sassongher.

Un eccezionale evento che si ripete ogni anno in estate, per assaporare sapori incredibili e godere della straordinaria bellezza della natura circostante. Esperienze sensoriali uniche

 

Hotel Sassongher. Eccellente cucina firmata Massimo Busin

Dopo anni di scoperte sto tornando alle origini
per recuperare autenticità di sapori più che effetto”

E’ con queste parole, sobrie e profonde, che lo Chef Massimo Busin ci saluta.
Il valore della tradizione e dell’autenticità si celebra nei piatti proposti dall’Hotel Sassongher che ogni giorno presentiamo con onore ai nostri Ospiti.

 

Hotel Sassongher. Tradition in the Dolomites

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.