Ospitalità. Riflessioni in tempo di Covid 19.

Lettera Aperta di Francesco Morini, Direttore dell'Hotel Sassongher - Corvara

0 711

di Francesco Morini

Ospitalità. Un termine dal cuore grande, con una grande responsabilità.

Questo tempo di “emergenza covid19” ci induce a molte riflessioni. L’Italia, tra le prime nazioni al mondo dopo la Cina ha dovuto affrontare un’emergenza nazionale unica ai tempi nostri, la pressoché totale chiusura delle attività produttive, fatte salve quelle di prima necessità.

 

Ospitalità ferita. Il sentire del settore alberghiero.

Per il settore dell’ospitalità alberghiera quale il nostro, questa azione di emergenza straordinaria colpisce nel cuore quel seme che è alla base del nostro sentire e del nostro agire: ospitare, accogliere, custodire.  Ciò che abbiamo svolto ha un sapore ben diverso: chiudere, respingere, accomiatare.

Abbiamo scelto di chiudere l’Hotel ancor prima delle disposizioni nazionali per proteggere i nostri Ospiti, la nostra comunità, ognuno di noi. #safetyfirst.

Abbiamo organizzato il rientro preventivo dei nostri Ospiti che speravano di vivere questa fine stagione invernale nella nostra meravigliosa terra, graziata da tanta neve fresca solo pochi giorni fa.
Li abbiamo salutati a distanza ma con tanto affetto, certi di rivederli presto. #andràtuttobene.

Abbiamo certamente svolto l’azione con grande senso di responsabilità, nella certezza di fare la cosa giusta, consapevoli di fare la nostra parte in questa missione collettiva.
Un’azione che noi all’Hotel Sassongher abbiamo riassunto nello statement #willing to protect our future.

Però…

L’Hotel è vuoto anzitempo.

Oggi l’Hotel è vuoto anzitempo. Un’atmosfera particolare mai vissuta. Vuoto.
E’ il tempo del silenzio.

Non viviamo quella frenesia che ogni anno ci porta ad impegnarci anche a stagione chiusa per rinnovare le nostre strutture. Non ci sono muratori, artisti del legno, stuccatori, manutentori.
Non sono presenti quei tanti professionisti che ci supportano ogni anno per creare nuovi servizi per accogliere i nostri Ospiti il nuovo anno con rinnovato entusiasmo. Non siamo al telefono o in giro per appuntamenti alla ricerca di quel valore aggiunto per stupire i nostri Ospiti al loro ritorno.

Forse siamo al telefono, sì, ma con operatori del settore, amici e parenti per l’ascoltarci l’un l’altro. Distanti ma vicini. Stiamo ascoltando la storia dell’altro che è una forza per ciascuno di noi. #togetherwecan.

Oggi più che  mai comprendiamo quanto ci unisce il filo sottile della vita.

 

Il tempo del silenzio

E’ un tempo rarefatto e di riflessione. E’ un tempo che  mi tocca da vicino essendo chiamato per vocazione e per professione a svolgere il lavoro per me più bello del mondo, ospitare.
Il senso ampio del termine “ospitare” risuona in me oggi con il suo valore forte e chiaro. E nella sua incredibile estensione.  Ospitare. Un valore immenso.

Riaffiora in me lo spirito che mi ha condotto a credere nel mio lavoro e nel valore immenso dell’attività che svolgo ogni giorno con orgoglio insieme ai miei collaboratori.
Ospitalità. Ne sento il fascino e la forza, ne riconosco il valore e la bellezza.

 

Hotel Sassongher. #tradition in the Dolomites.

Oggi più che mai mi sento portavoce di una tradizione di Ospitalità che rappresento, quella della famiglia Pescostaalbergatori dal 1933, quando il tempo era lento ed era semplice.
Quel valore di Ospitalità che arriva diritto al cuore perché nasce dal cuore.

Un valore che cela una sapienza antica che i tempi moderni – veloci e frenetici, ci portano a dimenticare. Sono onorato di avere accanto a me la presenza di Rita e Richard Pescosta, che ogni giorno mi ricordano da dove veniamo.  Un valore prezioso che sento di onorare.

 

Ospitalità. Un termine dal cuore grande, con una grande responsabilità.

Oggi più che mai sento forte e chiaro l’onore e l’onere di trasmettere il senso delle azioni e il grande lavoro che si cela dietro il nostro senso di accoglienza. Non si tratta semplicemente di “qualità”.

E’ molto di più.
E’ un mix di tradizione, di cultura dell’ospitalità, di calore, di relazione, di vicinanza, di attenzione ai dettagli, di amore per il nostro lavoro.
E’ il valore dell’ospitalità Hotel Sassongher.

A presto cari amici,
con affetto e simpatia

Francesco Morini
Direttore
Hotel Sassongher 5* – Corvara

mail: info@sassongher.it
tel: +39.0471.836085

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.