I prati dell’Armentara in Val Badia. Il ritorno al tempo perduto

0 56

I prati dell’Armentara in Val Badia non appartengono al mito, ma alla realtà. Sono un luogo idillico, che celebra il mito alpino della montagna incantata, protetta dalle imponente mole di una delle vette più affascinanti dell’arco alpino, il Sasso Monte Croce.

Proprio sotto questa montagna, si stendono dei meravigliosi prati che dominano la valle sottostante, sono i prati dell’Armentara, che in questa stagione diventano una miriade di fiori colorati creando la sensazione che anche il cuore di chi li osserva si stia aprendo alla primavera.armentara in val badia

Compiere un’escursione sui prati dell’Armentara è un momento di celebrazione della natura che riprende vita. Troviamo tutti i fiori più belli della natura alpina che sfoggiano l’intensità della loro essenza: primule farinose, bottoni d’oro, pulsatille.
Uno spettacolo naturale che attrae chi compie passeggiate ed  escursioni, tanto da costringere a deliziose soste per (letteralmente) “riempirsi” di colori che questo grande prato alpino sa donare.

 

I prati dell’Armentara in Val Badia. Il ritorno al tempo perduto

 

Se si va all’Amentara si va in un luogo magico. Si va nel mitico mondo dei Fanes, misterioso popolo alpino che lascia in retaggio i nomi ladini delle valli, dei monti e dei luoghi che oggi sono celebrati tra i più belli che la natura ha saputo donare.

prati dell'armentara
I Prati dell’Armentara con il Sasso Montecroce sullo sfondo

I prati dell’Armentara, situati ai piedi del gruppo montuoso di Santa Croce, fanno parte del parco naturale Fanes-Senes-Braies, ma la loro importanza dal punto di vista floro-faunistico è tale da lasciare impressa nella memoria di chi passeggia in questi luoghi la sensazione che “quel luogo” racconti qualcosa di antico e profondo in ognuno di noi. Ecco perche ci andiamo ogni anno, almeno una volta, quasi per celebrare il nostro ritorno alla natura.

L’escursione ai prati dell’Armentara

Possiamo compiere l’escursione cominciando a Furnacia, nei pressi di La Valle, da dove prende il via il sentiero “Roda de Armentara” (sentiero 7A) . In un’ora di camminata attraverso un bosco, si raggiungiungono i prati dell’Armentara. Davanti ad essi s’innalzano il Santa Croce e il Sass dles Diesc. Se proseguiamo per i prati, (sentiero 15 A), dopo un’ora raggiungiamo il santuario di Santa Croce, meta escursionistica e luogo di pellegrinaggio. Due ore in tutto di salita per ca. 400 metri di dislivello e ca. 6 km, per poi fermarci a meditare, fare una merenda e aprirsi alla splendida visione di questi prati antichi.

La via del ritorno più bella è l’Alta Via di La Villa, che colpisce per il favoloso panorama che offre… è un percorso interamente in discesa sul sentiero 15 A fino a raggiungere la Baita da Andrè da cui possiamo continuare la camminata lungo gli splendidi prati dell’Armentara in Val Badia fino a Col d’Anvì.

La Roda de Armentara, il giro dell’Armentara, un vero pellegrinaggio che ci riporta al tempo perduto.

Da non perdere.


Perchè scegliere avventura con guida ai prati dell’Armentara…

  • godere di uno degli spettacoli più belli della natura
  • inebriarsi di fiori e colori
  • sentire emozioni che raccontano di qualcosa di antico e profondo che vive in ognuno di noi
  • rientrare in Hotel arricchiti di una bella esperienza e condividerla con altri.

Escursione personalizzata

All’Hotel Sassongher possiamo organizzare la tua esperienza da favola ai Prati dell’ Armentara.
Ecco come possiamo assistere la tua esperienza.
prati dell'armentara

  • Attrezzatura, mappe, guida, cartine
  • Shuttle pick-up /drop down
  • Accompagnatore / Guida naturalistica
  • Picnic esclusivo ai prati dell’Armentara
  • Visita del Santuario
  • Merenda in rifugio
  • La nostra esperienza!

Si, organizza la mia escursione personalizzata

Raccontaci la tua escursione ai prati dell’Armentara *

*La inseriremo tra le storie dei nostri ospiti e potrà essere d’ispirazione per chi ama la montagna! Grazie! : )

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.